browser icon
You are using an insecure version of your web browser. Please update your browser!
Using an outdated browser makes your computer unsafe. For a safer, faster, more enjoyable user experience, please update your browser today or try a newer browser.

Audio

[MoviengToGaza] Corrispondenza dalla buffer zone

Mercoledi 2 maggio, Gaza.
Questa che segue è una corrispondenza di 5 minuti: vi raccontiamo dell’attacco dell’esercito israeliano contro contadini palestinesi disarmati ed internazionali.
Le incursioni dell’esercito isareliano nella cosidetta “buffer zone” (territorio palestinese al confine con quello israeliano che viene di fatto controllato da quest’ultimi) mirano a impedire ai contadini palestinesi di coltivare le loro terre. In questo modo si aggravano le condizioni di indigenza di un popolo già costretto a forti sacrifici per via dell’embargo.

Scarica l’audio

http://archive.org/details/ReportDaGaza-2Maggio2012

—————————————————————————————————————————-

[MoviengToGaza] Intervista al presidente dell’associazione dei pescatori

Gaza City, 27 aprile 2012
PRIMA PARTE

SECONDA PARTE


(lingua: inglese, dur.: 22′)

Il mio nome è Maher e sono presidente dellâassociazione palestinese dei pescatori e degli sport marini.

CAN YU TELL ME ABOUT YOUR DAILY WORK, WHAT IS HAPPENNING WHEN YOU GO OUT FOR FISHING?

Tutto quello che senti se esci in mare, sono gli spari. Israele forza i pescatori a rispettare un limite massimo di 3 miglia dalla costa, ma già quando i pescatori raggiungono le 2,5 miglia gli israeliani cominciano a sparare per scoraggiarli ad arrivare al limite. Questo per i palestinesi significa restare a 2 miglia dalla costa, dove non c’è pesce.
cheap esa letter